Mercato immobiliare, i trend del 2019

Per questo 2019 si prevede che il mercato immobiliare registri un andamento piuttosto in linea con quello dello scorso anno con un numero stimato di compravendite pari a circa 570-580 mila transazioni. Lo scorso anno, infatti, ha segnato una certa ripresa del mercato immobiliare, sia a livello di prezzi che di numero di compravendite, sancendo quindi il superamento della crisi che lo aveva colpito almeno fino al 2017. Anche grazie alla convenienza dei mutui e all’interesse di molti investitori, la domanda immobiliare è tornata a essere vivace e in pieno fermento. Segno, quindi, che agli italiani probabilmente è tornata la voglia di comprare casa, magari preferendo soluzioni come le nuove costruzione Roma Est di Home Place Gruop. Ma vediamo insieme quali saranno i trend di questo 2019.

Mercato immobiliare, lo stato dell’arte

L’indagine di Tecnocasa mette in luce come negli ultimi mesi del 2018, a dispetto del clima politico e finanziario piuttosto incerto che interessato il nostro Paese, il mercato immobiliare non ha mostrato segni di cedimento e al contrario ha sancito il ritorno del desiderio di acquistare casa negli italiani. Gli investitori credono nell’asset immobiliare, soprattutto se si tratta di città turistiche, universitarie o attraenti per flusso di lavoratori fuori sede. Proprio in questi centri, si prevede un aumento degli affitti durante il 2019.

La situazione dei prezzi

Nelle grandi città la situazione dei prezzi è in leggero aumento, con valore tra l’1% e il 3%, con Milano a guidare la classifica. L’aumento potrebbe coinvolgere non solo i centri storici, ma anche zone semicentrali e le periferie, laddove ci sia un’offerta immobiliare di qualità. Al di là delle grandi città, le realtà più piccole saranno molto dinamiche come transazioni ma stabili come valori. Tra le tendenze 2019, ci sono poi gli aumenti attesi nelle località turistiche italiane.

Le tendenze immobiliari  del 2019

Tra le tendenze del 2019, sarà la qualità a vincere nel mercato immobiliare, sia in termini di abitazioni che dei servizi offerti come zona o come quartiere. Inoltre, ci si aspetta che i tempi nelle vendite si contraggono ulteriormente rispetto al 2018, specialmente nel caso di nuove costruzioni. Anche per questo nuovo anno ovviamente l’andamento del settore immobiliare sarà condizionato dalle performance del credito e dell’economia, con la previsione di un’erogazione dei mutui ancora positiva e un mercato creditizio in linea coi risultati del 2018.

Related Posts

Begin typing your search term above and press enter to search. Press ESC to cancel.

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi